Conto Arancio: vantaggi e svantaggi

Negli ultimi anni si è parlato sempre più spesso del successo di Conto Arancio, uno dei conti correnti maggiormente utilizzati come deposito bancario, a causa soprattutto degli elevati tassi di interesse che offre rispetto alla media.

Il Conto Arancio, messo a disposizione per i propri clienti da ING Direct, è per l’appunto un conto di deposito, dove è quindi possibile versare il denaro per poi beneficiare di un rendimento, rendimento che si rivela essere più elevato rispetto a quello previsto da un conto corrente tradizionale.

Ma analizziamo nel dettaglio Conto Arancio e scopriamo quali sono i benefici e gli svantaggi a cui vanno incontro i potenziali clienti. Su https://www.contocorrenteonline.it/conto-corrente-arancio/ potete trovare una recensione del conto più approfondita.

vantaggi e svantaggiPer prima cosa bisogna considerare che si tratta di un “conto di appoggio”, quindi è necessario avere un conto corrente in altra banca su cui associare Conto Arancio. Ciò comporta molti vantaggi, soprattutto correlati alle zero spese previste per la gestione: tutte le operazioni di apertura, deposito, trasferimento, chiusura sono infatti gratuite.

Passiamo poi al tasso di interesse, che varia in base allo soglia di deposito ed è superiore ai tassi applicati generalmente dalle banche di un paio di punti percentuali, anche se l’offerta dei competitors inizia a farsi sentire. In questo momento è previsto un tasso del 4,20% sulle somme depositate per 12 mesi, secondo quanto riportato sullo stesso sito di conto Arancio.

Ma ci sono delle varianti: se si depositano fino a 50.000 euro per 12 mesi, ci viene offerto il 2,50%; mentre se vogliamo mantenere liquidi i nostri risparmi, oppure essere in grado di svincolarli prima del termine, è garantito il tasso base dell’1,50%.

È molto interessante inoltre la libertà che si ha con questa tipologia di strumento finanziario: si possono infatti depositare i soldi anche se poi si ha intenzione di riscattarli a breve periodo, ma non si vuole perdere la possibilità di usufruire degli alti tassi anche per quei piccoli lassi di tempo.

Si tratta quindi di una soluzione ottima per chi ha bisogno di avere sempre a disposizione i soldi depositati senza dovere sobbarcarsi poi i costi di apertura, gestione e chiusura conto. Si può effettuare un deposito in tre diverse modalità: con un bonifico dal proprio conto corrente a quello Conto Arancio; mediante un assegno bancario o circolare; in modo automatico mediante RID.

È possibile inoltre accreditare anche il proprio stipendio, oltre quindi a ricevere bonifici. Il denaro sarà disponibile in un giorno lavorativo. Inoltre è prevista anche la possibilità di consultare online il proprio conto, o per telefono oppure attraverso il servizio clienti. Infine la chiusura del conto non determina né costi né penali, è sufficiente una raccomandata a Ing Direct.

Gli ovvi vantaggi sono quindi gli alti tassi, soprattutto per i nuovi clienti, e la semplicità di utilizzo. Lo svantaggio maggiore è che i vecchi clienti, al contrario, sono messi in secondo piano e non potranno usufruire di molte delle offerte fatte ai nuovi arrivati. Un problema che ovviamente non si pone se siete adesso alla ricerca del vostro conto deposito di fiducia.

Articoli Interessanti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *